AVVISI AI SOCI

Importante

il Club Il Volante ricorda agli iscritti e simpatizzanti che la quota del tesseramento per l'anno 2014 è fissata in € 100,00. L'iscrizione scade il 31 dicembre di ciascun anno e deve essere rinnovata entro il 28 febbraio altrimenti non si può usufruire dei servizi.

Leggi tutto... Tesseramento  

Login

scala di giocca 2010

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

 

 

Sabato 12 Giugno e Domenica 13 Giugno 2010 – Sassari

 

13° Edizione  Scala  di  Giocca  -  Osilo

 

Vecchie signore in piazza d'Italia - Le auto della Scala di Giocca-Osilo

 

(Testo e foto: SassariNotizie.com) sassarinotizie.com

 

Rombano i motori con un pizzico di nostalgia 13/06/2010 di Monia Melis Gara "Scala di Giocca-Osilo"

 

SASSARI. Tirate a lucido e rombanti circa cento auto d'epoca aspettano il turno di partenza in piazza d'Italia per la classica gara in salita "Scala di Giocca-Osilo". Un'occasione per passanti e curiosi della domenica che osservano e fotografano auto che di solito non circolano per le strade cittadine. La rievocazione storica della gara è organizzata dal club "Il volante" di Sassari, associato Aci: «Per la gara - spiega la presidente del club, Vanda Casula - gli appassionati al volante sono arrivati dalla provincia, da Nuoro ma anche da Cagliari. Addirittura un'auto arriva da Carbonia». La Scala di Giocca-Osilo è una classicissima tra tornanti e curve insidiose che vanta una storia lunga.  La prima edizione risale infatti al 1924, vinta dall'avvocato Luigi Castiglia su O.M. Superba da 2000 centimetri cubici, col tempo di 14'15'', nel 1927 la gara è considerata una delle più importanti della Sardegna. Dopo un periodo difficile, tra gli anni '30 e '40 la Scala di Giocca-Osilo torna in auge negli anni del boom economico di cui l'automobile diventa il simbolo. Un evento noto anche a livello nazionale: nel 1951, sul suo tracciato si disputa la finale nazionale del V "Volante d'argento" a cui partecipano i 92 migliori piloti italiani della formula turistica che si qualificarono dopo aver superato le 15 eliminatorie che si svolsero in altrettante tappe della penisola. Il percorso. Il via sotto l'arco rosso all'imbocco di via Roma è scandito anche dall'allegro organetto suonato dalla sassarese Inoria Bande, in costume tipico. Dopo la partenza da piazza d'Italia in rigoroso ordine le auto si dirigono alla base in zona Scala di Giocca dove inizia il vero percorso fino a Osilo, l'arrivo è previsto per le 12.  Ma prima ci sarà una tappa insolita: le macchine sfileranno nel complesso dell'ex ospedale psichiatrico Rizzeddu. Dove alcuni ospiti delle strutture faranno da commissari grazie al supporto della'Afarp (Associazione familiari per l'attuazione della riforma psichiatrica).  Per i piloti ci saranno anche prove di precisione e regolarità.  Quest'anno la manifestazione è dedicata alla celebrazioni dei 100 anni del marchio tutto italiano Alfa Romeo.

 

 

Classifiche Generali
 di Gruppo